Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2008

Alti e bassi…e sassi

Darò probabilmente due esami su quattro preventivati. E mi chiedo:

Meglio puntare alto per poi trovarsi ad aggiustare il tiro, ottenendo un po’ meno, oppure volare basso sperando nella corrente ascensionale improvvisa?
E se volando basso prendi un sasso?
E se, centrato il sasso, volando basso, poi non muovi un passo?

E se invece di scrivere andassi a studiare? 
(…un sasso che punta alto)

Read Full Post »

Metro e Ratzy???

Vi invito a leggere e sottoscrivere questa petizione e, magari a dare un’occhiata al sito di NOMETRO che alcuni miei amici stanno portando avanti con impegno e passione.

Cambio totalmente argomento, scusate, ma non resisto proprio.

So che è già stato scritto e detto di tutto. Però, come ha detto questa sera Mieli del Corriere della Sera, "chi scriverà la storia del 2008, ricorderà con vergogna e amarezza un inizio anno come questo".
L’avrete capito, si tratta di Ratzy.

[brevemente e tra parentesi riassunto per chi non conosce i fatti: il Papa è stato invitato all’Università la Sapienza di Roma per partecipare a un dibattito sulla pena di morte. Alcuni professori hanno firmato una petizione (non intelligente come quella che trovate qui sopra) in cui chiedevano di evitare la sconcertante presenza del papa tra le aule. Ovviamente molti tra gli studenti ci hanno dato dentro con le proteste accodandosi ai loro esimi docenti. Il Papa ha declinato l’invito.]

Cioè, la mia curiosità è questa: vorrei parlare con qualcuno che sia d’accordo con le manifestazioni studentesche antipapa. Davvero. Uno che mi spieghi razionalmente perchè Giovanni Paolo II in Parlamento sì, il Dalai Lama a fianco di Veltroni sì, e Ratzy teologo all’università no.
Dai, sono curiosa.
Forse lo indovino da sola: Ratzy è dotato di un potere misterioso per cui appena varca la soglia di un edificio tutti quei poveretti che si trovano all’interno diventano inesorabilmente cattolici praticanti pii e fedelissimi. Ka-ta-zam! E ti ritrovi in ginocchio a implorarlo di recitarti la messa in latino dandoti le spalle. 

Ogni pensiero è cultura. Ogni opinione è ricchezza.

E il bello, proprio ciò che mi incuriosisce, è questo silenzio di chi, liberamente (perchè, anche se non sembra, siamo in un paese libero), crede che il Papa debba sarsene confinato in "luoghi cattolici", lontano da luoghi laici. Ha senso come costruire una corsia per preti al supermercato.
Se sei certo della tua idea, perchè temere quella altrui?
Vi prego, se c’è qualcuno che la pensa diversamente da me scriva dei commenti. Non abbiate paura: il mio spazio sul blog per dire cosa pensate…io ve lo lascio. Però poi rispondo.

…e occhio alle porte…

Read Full Post »